IV / 2020

Un grazie e…un arrivederci. Siamo in chiusura di legislatura amministrativa, duramente segnata dalla pandemia Covid19 che ancora condiziona le nostre vite. L’insegnamento da trarne è che dalle difficoltà se ne esce assieme, come una comunità unita, coesa e rispettosa. Voglio quindi ringraziare le persone incontrate in questi cinque anni: i tanti cittadini, il personale del Comune, i colleghi dell’opposizione, ma pure quelli della maggioranza e la Giunta: non sono di certo mancate le divisioni, ma nel complesso i toni e i rapporti si sono mantenuti su un piano umano e politico di civiltà. Spero che il mio sia un arrivederci: ho deciso infatti di mettermi a disposizione, come candidata consigliera, al servizio di un rinnovato spirito civico, proseguendo collaborazione e confronto con una parte politica legata a valori come democrazia, solidarietà, giustizia e libertà. Sosterrò quindi una giovane professionista, una donna, Valentina Remonato, come sindaca di Rovato, con le liste “La Civica” e “Rovato Vale”. Sta nascendo qualcosa di bello, tanti giovani alla prima avventura civica, con alcune figure più esperte al loro servizio. Sarà una campagna elettorale strana, in piena estate e con il distanziamento fisico ancora in vigore. Invito quindi i rovatesi a informarsi e a partecipare, ognuno secondo le proprie idee, alla scelta delle persone che avranno l’onere e l’onore di amministrare la nostra splendida cittadina. Perché alla fine quello contano, più dei simboli: le persone e i loro valori.